EXTENSION, ECCO PERCHÉ NON LE FACCIAMO PIÙ

Oggi ti vogliamo parlare di qualcosa che abbiamo scelto non fare!

 

Non te lo aspettavi eh… sì lo so, di solito ti scriviamo dei nuovi servizi, di come risolviamo i problemi di cute e capelli, di nuovi prodotti… oggi no!

 

Sì, ma arriviamo al dunque: cos’è che non facciamo più?

 

Quello che abbiamo deciso che non faremo più sono le extension.

 

Questa scelta sicuramente non è una scelta fatta su basi economiche, anzi, è una scelta che ci fa rinunciare a dei servizi sicuramente molto importanti a livello di incasso.

 

Questa scelta è stata fatta tenendo conto di un solo unico fattore, LA COERENZA.

 

Coerenza con il principio cardine della nostra filosofia cioè che “Un capello bello parte da un capello sano”.

 

Già da un po’ il servizio di extension non era più nel nostro listino, ma evidentemente ancora non era abbastanza chiaro, con questa mail mettiamo un punto fermo su questo, da oggi diamo l’ufficialità al fatto che non le faremo più.

 

Con questo non vogliamo dire che nessuno debba farle, che non è giusto che vengano fatte, vogliamo dire che NOI NON LE FAREMO.

 

Non le faremo per un semplice motivo, non sono compatibili con il concetto di capello sano.

 

Le extension, infatti, dal momento in cui vengo applicate fino al momento in cui non vengono rimosse esercitano una trazione minima, ma costante, sui capelli.

 

Certo che ci sono alcuni tipi che lo fanno di più, altri tipi che lo fanno di meno, ma poco o tanto lo fanno tutti.

 

Questa trazione (minima e costante) provoca quello che in gergo tecnico viene definita “superficializzazione del follicolo”.

 

Ma cosa vuol dire?

 

La superficializzazione del follicolo sta a significare che, a causa di questa trazione, la papilla dermica (l’organo che produce fisicamente i capelli) viene pian piano trascinata verso gli strati più superficiali della nostra pelle.

 

E quindi?

 

Quindi man mano che la papilla viene portata verso l’esterno i capelli diventano sempre più sottili e deboli, fin quando arriva al punto in cui il muscolo erettore si attacca al follicolo (vedi immagine), raggiunto quel punto i capelli non nasceranno più.

Magari starai pensando chissà quanto tempo serve perché questo accada… non pensare così tanto.

 

Bastano solo alcuni mesi perché i capelli inizino ad assottigliarsi, pensa come sarebbe avere una persona che ti tiene tirata una ciocca di capelli tutto il giorno tutti i giorni… ecco più o meno è la stessa cosa.

 

I danni da trazione ormai sono noti, si va dall’assottigliamento dei capelli a vere e proprie zone dove i capelli non crescono più, uno dei casi più noti è proprio quello di Naomi Campbell (ecco l’articolo di salute e benessere https://www.ok-salute.it/benessere/naomi-perde-i-capelli-troppe-extensions/ ).

 

Adesso magari ti sarà più chiaro perché abbiamo scelto di smettere di fare questo servizio.

 

Certo che poi ognuno è libero di scegliere ciò che fare, come noi abbiamo scelto di non farlo, ci sarà chi sceglierà di continuare a farlo... quello che ci interessa è mettere te nella condizione di fare la tua scelta in maniera più consapevole possibile.

Scrivi commento

Commenti: 0